VI Convegno internazionale sulla plusdotazione

11 e 12 Dicembre 2015 – Pavia
Università degli Studi di Pavia, C.so Strada Nuova, 65

VI Convegno internazionale: “Obiettivo inclusione: didattica per alunni ad alto potenziale”

11 dicembre – Aula del ‘400

12 dicembre – Aula Magna Superiore

 


Programma Comitati Patrocini
Invited speakers Call for papers Iscrizione

 LABORATORI PER BAMBINI E RAGAZZI (12 Dicembre)


La sesta edizione del Convegno Nazionale è organizzata dal Laboratorio Italiano di Ricerca e Intervento sullo Sviluppo del Potenziale del Talento e della Plusdotazione dell’Università degli Studi di Pavia.

Si tratta di un evento annuale rivolto a professionisti che a vario titolo si occupano di sviluppo del potenziale, di talento e di alto potenziale cognitivo (ricercatori, psicologi, educatori, pediatri, neuropsichiatri e insegnanti) e ai genitori interessati. Obiettivo principale dell’evento è quello di creare uno spazio di incontro e di confronto, in cui discutere dello stato attuale della ricerca, italiana ed internazionale, su questi temi e delle azioni attuabili nei diversi contesti di crescita di questi bambini. Contesto centrale di riferimento sarà la scuola, come luogo di crescita dell’individuo e di valorizzazione delle competenze e delle potenzialità. Obiettivo del Convegno è promuovere e diffondere azioni di didattica inclusiva, a partire da esperienze consolidate in ambito internazionale, con specifico riferimento al contesto anglosassone, e in ambito nazionale, con la presentazione dello stato della ricerca in Italia. Il Convegno vuole essere un momento di confronto e condivisione di pratiche ed esperienze realizzate e collaudate in ambito scolastico. Il focus delle proposte verterà sull’educazione scientifica e tecnologica, attraverso la proposta di nuove modalità didattiche, capaci di promuovere il successo accademico e il benessere dell’alunno e del gruppo classe.

Nello specifico, nella lezione magistrale del Prof. Keith Taber verranno presentate le proposte educative di stampo scientifico nei contesti internazionali. La lezione magistrale della prof.ssa Fran Riga si focalizzerà sugli aspetti metodologici della didattica inclusiva con alunni ad alto potenziale. Gli interventi degli altri relatori invitati, stimoleranno i partecipanti ad una riflessione sulle modalità di applicazione di tali metodologie, attraverso l’analisi di esperienze già condotte nel contesto italiano.

Le diverse proposte che i partecipanti avranno modo di approfondire durante il convegno vogliono essere uno stimolo ed un punto di partenza per sviluppare una nuova cultura in merito alla delicata tematica della gestione in classe del potenziale individuale. L’obiettivo sarà quello di promuovere il “benessere” cognitivo, emotivo, psicologico e sociale di tutti i bambini e ragazzi, che rappresentano il futuro del nostro paese, attraverso una visione rinnovata e dinamica della didattica.